Villeggendo: il festival letterario nelle ville venete.

1 giugno 2018 ore 21.00 incontro al Castello con Luca Telese. Ingresso gratuito

Venerdì 1 giugno ore 21.00 al Castello di Thiene è ospite il giornalista e scrittore Luca Telese che, nell'ambito del Festival letterario Villeggendo, presenterà il suo ultimo libro “Cuori Contro”.

Un evento esclusivo che si terrà nella cornice della dimora quattrocentesca situata nel cuore di Thiene; l’accesso all’evento è gratuito ed avviene su prenotazione (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-incontro-con-luca-telese-46125649058)

Tra le varie iniziative che il Castello propone per la stagione estiva, il festival Villeggendo si inserisce nelle attività dedicate alla valorizzazione del patrimonio architettonico e del territorio.Villeggendo è un festival letterario che si svolge nelle ville venete dal 21 maggio al 2 luglio 2018 (www.villeggendo.it).

 

Luca Telese: giornalista e scrittore, incomincia la sua carriera collaborando con «l’Unità», «il manifesto», «Il Messaggero» e «Il Foglio». Dal 1999 al 2009 lavora per il quotidiano «Il Giornale». Ad oggi collabora con «La Verità». È stato autore di alcune trasmissioni televisive (Chiambretti c’è, Batti e ribatti, Cronache marziane). Nel 2007 conduce su LA7 il programma Tetris, mentre dal giugno 2010, con Luisella Costamagna, conduce In onda, talk show di approfondimento serale di LA7. Nel settembre 2013 passa a Mediaset per condurre Matrix. Dal 2017 conduce 24Mattino con O. Giannino su Radio24.

 

CUORI CONTRO

Estremisti pazzi o criminali, sognatori dal grilletto facile, terroristi neri e rossi, politici in carriera; ma anche un coro di vittime, eroi dimenticati, madri, sorelle o fratelli che hanno perso quello che amavano di più, subendo discriminazioni e ingiustizie. Dopo il successo di Cuori neri, diventato un vero caso editoriale, Luca Telese ha scritto un altro libro-verità pieno di tesori nascosti, di testimonianze inaspettate, di rivelazioni sulle ultime inchieste. La storia della destra eversiva italiana e quella della sinistra rivoluzionaria si arricchiscono di nuovi retroscena che gettano una luce sugli angoli bui di tanti misteri italiani. Ma Cuori contro non è solo un resoconto di sangue e lotta armata, è soprattutto una riflessione sul senso della memoria e della riconciliazione in un Paese sempre in bilico fra generosità e amnesie.

 


Per maggiori info :

Condividi