21 Maggio 2017 VII Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane

Il Castello di Thiene apre gratuitamente le porte a visite guidate, conferenze sul tema del verde, happening di yoga per adulti e bambini e tanto altro per una giornata da vivere dentro le sue mura

Il 21 maggio è una giornata interamente dedicata alla scoperta del grande patrimonio storico-architettonico e paesaggistico delle Dimore Storiche Italiane, iniziativa annuale promossa dall’Associazione delle Dimore Storiche Italiane con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che coinvolge oltre 250 fra le più affascinanti residenze d’epoca italiane.

Il Castello di Thiene apre le porte, anche quest’anno, per una giornata da vivere dentro le sue mura.

 

L'accesso avviene su prenotazione fino ad esaurimento posti e registrazione all’ingresso : +39 329 8541962  info@castellodithiene.com

 

Un’occasione per visitare il Castello, un’anteprima di Viridalia con attività culturali sul tema del vivere secondo natura, la partecipazione di Società Italiana Arboricoltura, VENETO AGRICOLTURA Agenzia Regionale per l’Innovazione nel Settore Primario, con l’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro degli studenti di Istituto Tecnico “A. Ceccato” Thiene e Istituto Agrario Corazzin di Piavon di Oderzo.

 

Programma:

 

-VISITE GUIDATE negli interni del Castello e nel parco con turni alle ore 10.00; 11.30 ;14.00; 15.30; 17.00 ; 18.30 (partecipazione limitata a 50 persone a turno)

 

- dall'istituito Aulo Ceccato la MUSICA pop melodica dei THE DIFFERENT dalle 16.00 alle 17.00.

 

- anteprima della MOSTRA D’ARTE E FOTOGRAFIA BOTANICA in preparazione per la mostra mercato di giardinaggio naturale, Viridalia, in programma i prossimi 9 e 10 settembre al Castello.

 

- ore 15.30 CONFERENZA sul tema “ALBERI: CURA E MANUTENZIONE CON LE TECNICHE DELL’ARBORICOLTURA MODERNA” a cura della Società Italiana di Arboricoltura (S.I.A.)-Onlus Sezione Veneto, a seguire visita guidata al parco (limitata a 50 persone).

 

-ore 17.00 CONFERENZA sui luoghi di natura preservata del nostro territorio “TUTELA DELLA BIODIVERSITA’ VEGETALE NEI SITI DI NATURA 2000 DEL VICENTINO” a cura di VENETO AGRICOLTURA Agenzia Regionale per l’Innovazione nel Settore Primario.

 

-ore 18.00 CONFERENZA “I GIARDINI TERAPEUTICI. DAI GIARDINI ALCHEMICI ALLA PRATICA DEL GIARDINAGGIO” con Mauro Hartsarich, Laboratorio Arkaios

 

-HAPPENING DI YOGA PER ADULTI E BAMBINI (dai 5 anni) sul prato con Sabina Franchina insegnante di yoga certificata, Hari Om di Sezzadio (Alessandria). Lezioni pensate per tutti i livelli all’insegna del benessere e del rilassamento di corpo e mente in unione e armonia con noi stessi e la natura. Orari: 10-10.45 yoga adulti; 11.30-12.15 giochiamo con yoga bimbi; 14.00-14.45 yoga adulti; 15.30-16.45 giochiamo con yoga bimbi; 17.00-17.45 yoga adulti; 18.30-19.15 yoga adulti (portare tappetino)

 

-SPAZIO AI MANDALA con Sabina Franchina. Crea il tuo mandala con materiali naturali, stimola l’ordine attraverso la creatività, il resto sfuma e la mente si pacifica. Orari: 11.00 ; 12.30 ; 15.00; 18.00

 

- BIOBAR: nella corte del castello (o negli interni in caso di maltempo), a cura di Events Consulting Alberto Vescovi 

 

Obiettivo della giornata, che coinvolge ogni anno in tutta Italia decine di migliaia di visitatori, è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della conservazione e valorizzazione dei beni culturali privati, che rappresentano una parte estremamente rilevante del patrimonio storico-architettonico italiano, la cui custodia e manutenzione è affidata ai singoli proprietari.

 

Molte attività che vengono proposte al Castello in questa apertura speciale, sono in collaborazione con l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico Aulo Ceccato di Thiene – in un programma di alternanza scuola/lavoro – studiato all’interno di un più ampio progetto che culminerà in occasione di Viridalia mostra mercato legata al giardinaggio naturale.

Un’opportunità di crescita per i giovani studenti, che possono così avvicinarsi alla comprensione di cosa significa mantenere, conservare e valorizzare il patrimonio storico italiano e cogliere idee riguardo le opportunità di lavoro che questo può offrire. Attività legate al turismo, alla botanica, alla manutenzione del verde, all’arte, alla gastronomia, alla didattica, solo per fare alcuni esempi.

Tutto questo si colloca nella più ampia cornice di Viridalia, che si svolge da nove anni al Castello, grazie alla sinergia tra la curatrice Paola Thiella e la Proprietà. Un evento che richiama ogni anno migliaia di persone appassionate o incuriosite dalla proposta di uno stile di vita, ispirato al rispetto per la natura e per l’uomo. L’aspetto multidisciplinare di Viridalia si pone alla base del progetto di alternanza scuola/lavoro instaurato con l’Istituto Ceccato e Istituto Agrario Corazzin di Piavon di Oderzo con una serie di attività dalla pratica di giardinaggio bioecologico, alla ricerca e produzione di alimenti legati alla natura, all’approfondimento dello studio della storia e dell’arte, l’ideazione e promozione di eventi, le attività educative, l’interazione con il pubblico e, soprattutto, lo sviluppo di capacità di lavoro in ambiti multidisciplinari.

Per questa giornata collaborazioni anche con la Società Italiana Arboricoltura Sezione del Veneto, l’Azienda Regionale Veneto Agricoltura e Laboratorio Arkaios Phytognosia, partner della mostra-mercato Viridalia.

 

Il programma potrebbe subire delle variazioni.

Non è consentito il pranzo al sacco. Accesso ai cani solo nella corte al guinzaglio.

 

Segui tutti gli aggiornamenti https://www.facebook.com/events/706940902816415/

 

Per informazioni su Viridalia http://viridalia.paolathiella.com +39 340 0699112

 

Per informazioni su Associazione Dimore Storiche Italiane www.adsi.it

Il Biobar nella corte

Il Biobar nella corte

Conferenza

Conferenza "Alberi: cura e manutenzione con le tecniche dell'arboricoltura moderna" a cura della Società Italiana di Arboricoltura SIA - Onlus sezione Veneto

Visita guidata nel parco

Visita guidata nel parco

I ragazzi dell'ITET A. Ceccato introducono il Castello ai visitatori

I ragazzi dell'ITET A. Ceccato introducono il Castello ai visitatori

Il gruppo in visita alle Scuderie

Il gruppo in visita alle Scuderie

Sfoglia la gallery »
Condividi